Cosala - Badolato

Il relitto conosciuto come Cosala è adagiato su un fondale di sabbia e fango al largo delle coste di Badolato Marina. Si tratta di un grande scafo di origine italiana, silurato nel 1943 da parte di un sommergibile britannico e diviso in 2 grossi tronconi poco distanti l'uno dall'altro. L'immersione inizia con un tuffo dalla barca e una discesa lungo una cima di riferimento. Si inizia con l'esplorazione della poppa, sulla quale spiccano il suggestivo cannone e un grosso squarcio, probabile causa dell'affondamento. Durante la seconda fase dell'esplorazione, che può anche essere divisa in un successivo tuffo, potremo ammirare la parte di prua insieme alle grosse ancore, la gru di sollevamento e le grandi stive. A farci compagnia noteremo di certo una costante presenza di grosse cernie, scorfani, ricciole, occhiate, anthias, spugne e molluschi.

Scheda Immersione

Località: Badolato
Inizio immersione: dalla barca
profondità: 30mt - 45mt
Tipo fondale: fangoso / sabbioso
Correnti: a volte presenti
Biologia marina: castagnole, cernie, ricciole, occhiate, anthias, scorfani, spugne
Percorso seguito: percorso di discesa e salita lungo una cima di riferimento
Difficoltà: impegnativo